fbpx
Capricorno

Capricorno

«Passato, presente e futuro e anche conseguenze buone e cattive in questo corpo dovrebbero essere conosciuti sulla base dell’entrata dei Graha (pianeti) nei Rashi (segni zodiacali)» (Vasistha Samhitā, V.33).

Approfitta di un buon momento!

Fino al 23 settembre il Capricorno si troverà Sole e Mercurio favorevoli. Saturno nel segno porta pesantezza e austerità, specie per i nati nella prima decade, ma dato che è il Governatore del segno e che risente di un buon Urano, i tagli che porta possono essere non solo positivi, ma anche desiderati. 

L’astrologia ci indica una possibilità, il resto spetta a noi. Lo hatha-yoga lavora sullo sviluppo individuale e sulla consapevolezza di sé, affinché pensieri e azioni siano coerenti e in armonia. In questo modo si va incontro a ciò che si desidera senza inutili sprechi di energia. Quando il processo di apertura dei chakra (chakra-bhedana) arriva al viśuddha, il quinto chakra, la persona è fondata in se stessa, capace di esprimersi correttamente senza paure, senza inibizioni, consapevole della misura in cui si vuole esporre.

Se c’è qualcosa che vuoi far valere, qualcosa da cambiare, Capricorno, fallo adesso. Il momento è buono per esprimere le tue capacità e le tue potenzialità. Rafforza l’auto-affermazione con questa sequenza:

Sarvānga-āsana, posizione di tutte le membra. Un lavoro diretto sul quinto chakra. La posizione ti capovolge, ma ti mostra comunque come tutte le tue membra dipendano da te, sei tu che sostieni te stesso. // Da 1 a 5 min.

Matsya-āsana, posizione del pesce. La giusta compensazione per la posizione precedente. I pesci sono i contenuti dell’inconscio (basso intestino). Lascia che vengano a galla, aprendo il basso ventre; affrontali con coraggio e gioia aprendo il torace e il cuore; esprimili aprendo la gola. // Da 1 a 2 min.

Concentrazione. Siediti in una posizione meditativa e prendi del tempo per rilassare tutta la muscolatura. Mettiti in contatto con il cuore e comincia a pensare a quali sono i tuoi talenti, con sincerità, con onestà e modestia, senza giudizio. Pensa ai tuoi veri talenti e cerca qual è il più fondato, il più forte, il più caratterizzante della tua vera natura. Pensa se stai sfruttando questo talento e a come puoi farlo fruttare ancora di più. Ascolta le sensazioni che ti dà il riconoscimento di questa tua natura e la possibilità di esprimerla pienamente in questa vita.  // Da 5 a 15 min.

TEMPO TOTALE:  Da 7 a 22 min.

MANTRA del MESE: «Affermo me stesso».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ATTENZIONE: le singole tecniche possono presentare controindicazioni. Informarsi adeguatamente prima di eseguirle. Chiedere al proprio insegnante per la corretta esecuzione. I tempi consigliati sono indicativi, adeguare sempre la pratica ai propri tempi e limiti. Non forzare mai, le posizioni devono essere comode e stabili! Per qualsiasi dubbio lascia un commento qua sotto!

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: