fbpx
Ariete

Ariete

«O anima, sicuramente hai splendore interiore e potere invincibile per splendere gloriosamente» (Yajur-veda 10.15).

Ritrova l’ottimismo! 

Il sole è entrato in trigono dal 24 novembre e forse questo potrà placare gli effetti delle sorprese (per qualcuno veri e propri sconvolgimenti) che ha portato il rientro di Urano nel segno. Giove è in buona posizione e quando, dopo il 13, ci sarà anche Mercurio,  tornerà sicuramente un po’ di ottimismo e entusiasmo nelle idee. Insomma, Ariete, nonostante Saturno e Urano ti mettano un po’ i bastoni fra le ruote, dovresti passare un bel Natale, considerando che avrai anche la Luna a favore quel giorno.

Secondo la tradizione tantrica prima di raggiungere la perfezione spirituale occorre purificare il proprio corpo. A tal proposito si usano le kāya-śuddhi, ovvero la purificazione del corpo attraverso i bagni rituali come prescritti dagli antichi Veda. Sono di sette tipi: mantra-snāna, bagno in acqua recitando i mantra; bhauma-snāna, bagno solido ovvero lo strofinare il corpo con un panno; āgneya-snāna, bagno igneo, cioè cospargere il corpo con le ceneri delle oblazioni; vāyuvyasnāna, bagno d’aria mettendo sul corpo la polvere che è sul pelo di una vacca; divya-snāna, bagno celeste, ossia bagno di pioggia mentre c’è il sole; vāruna-snāna, tuffarsi in un laghetto o corso d’acqua; yaugika-snāna, bagno yoghico, la contemplazione della divinità. 

In questo mese, Ariete, proponiti un “bagno rituale” per rimettere in sesto il tuo corpo, fosse anche un piacevole massaggio o una bella doccia. Ripartendo dal corpo, ritroverai anche l’entusiasmo della mente e dello spirito. N

Nella tua pratica prenditi cura del corpo con questa breve sequenza: 

Bastrika-āsana – posizione del mantice. Comincia lavorando in maniera dinamica: inspirando allontano le gambe dal petto, espirando le avvicino piegando i gomiti. Oltre a massaggiare gli organi addominali, sentirai il piacevole massaggio alla parte bassa della schiena. // Da 1 a 3 min.

Jātharaparivartana-āsana, posizione di rotazione dell’addome. Rilassati nella posizione, lascia che tutto il corpo si abbandoni a terra e goditi il piacevole massaggio dato dal respiro all’addome.  // 2-3 min. per lato

Anuloma-Viloma prānāyāma, letteralmente respiro naturale-innaturale, detto anche nādī-śuddhi o nādī-śodhana, ovvero purificazione dei canali.  La purificazione per eccellenza. Ti aiuterà anche a piacere la mente  e trovare pace. Cerca di espirare nel doppio del tempo dell’inspiro! // Da 3 a 10 min.

TEMPO TOTALE: da 8 a 19 minuti.

MANTRA del MESE: «Riparto dalla base».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: