fbpx
Simha-āsana

Simha-āsana

Se cova 

e non deprime,

l’espiro con vigore 

ben si esprime;

ma se cova e 

si nasconde 

il suono è flebile 

e a fatica si diffonde.

 

NOTE: Scrivi la soluzione nei commenti! – La soluzione ufficiale sarà pubblicata nei commenti il 16 dicembre.

Un commento

  1. RABBIA- In simha-āsana, l’espirazione avviene buttando fuori l’aria dalla bocca con un suono che deve somigliare al ruggito di un leone. Nella mia esperienza di insegnante ho visto persone che covavano rabbia, di cui erano pienamente consapevoli, emettere dei suoni così decisi da intimorire quasi come farebbe un leone. In questo caso la tecnica diventa un piacevole sfogo. Al contrario, persone con forte tendenza a reprimere la propria rabbia, a fatica riescono a emettere un suono, tanto che hanno l’impressione che la voce sia completamente bloccata.
    Il legame fisiologico del fegato con la lingua, che in simha-āsana è spinta in fuori, e il rapporto psicosomatico del fegato con la rabbia, convalidano sul piano energetico questo legame tra la posizione e l’espressione della rabbia.
    AVVERTENZE: i valori della psicosomatica sono da prendere in considerazione una volta eliminati qualsiasi causa meccanica o fisiologica della stessa problematica. Gli stessi valori possono inoltre presentare delle variazioni a seconda dei vissuti personali.
    A DOMANI CON UN NUOVO INDOVINELLO!

I commenti sono chiusi.