fbpx
Capricorno

Capricorno

Incanala l’energia!  

«Quando si è fermamente stabiliti nella non-violenza, in (sua) presenza vi è abbandono dell’ostilità».» (Yoga-sūtra, 2.35). 

Il termine ahimsā deriva dall’unione del privativo a, “non”, e himsā, “uccidere” o “nuocere”. È generalmente tradotto come “non-violenza” ed è venuto alla ribalta in Occidente grazie alla sua famosa applicazione da parte del Mahatma Gandhi, che aveva fatto paradossalmente dell’ahimsā il suo cavallo di battaglia. Nello yoga è una delle prime regole da seguire per impostare un atteggiamento sano ed equilibrato della mente, indispensabile per la meditazione. D’altronde l’aggressività è tipica di chi è nervoso o impaurito, caratteristiche opposte al pacifico e tranquillo yogin. 

Sono, ahimè, proprio il nervosismo e la paura che potrebbero accompagnarti a inizio mese Capricorno. Qualche responsabilità di troppo, che non vorresti avere, ti rende irascibile. Le responsabilità non se ne andranno, almeno non per i nati nella seconda e terza decade. Puoi, però, Capricorno, incanalare quell’aggressività in maniera costruttiva e lavorare per rendere migliore la tua vita. Venere ti protegge con la positività degli affetti e della buona salute. Dopo metà mese sentirai che anche l’ira va a scemare e ritorna l’entusiasmo.

Bastano pochi minuti al giorno per imparare a gestire se stessi: 

Vriksha-āsana, posizione dell’albero. Un modo per riportare la calma e l’equilibrio interiore. // 1 min. per lato.

Ujjāyī prānāyāma, respiro che dà la vittoria o respiro vittorioso. Seduto in posizione comoda meditativa, respira, ascolta il respiro lento e profondo. Paziente e calmo. Utilizza questo respiro anche durante il giorno in qualsiasi posizione per chiarire e stabilizzare la mente. Cerca di espirare nel doppio del tempo dell’inspiro! // Da 3 a 6 min.

Concentrazione. Siediti  in una posizione meditativa e prenditi del tempo per rilassare tutti i muscoli. Pensa a tutti gli eventi della giornata, ciò che hai detto, fatto, sentito e come hai reagito a tali eventi, le emozioni che hai vissuto, anche le più sottili, le sfumature…fino al momento in cui sei arrivato qui a sederti. Osserva come ti senti adesso. Da 5 a 15 min.

TEMPO TOTALE: da 10 a 23 minuti.

MANTRA del MESE: «Cerco la pace».