Sagittario

Upasthā – avvicinarsi 

«Gli occhi, le orecchie, il naso, la lingua e la pelle sono gli organi di cognizione; la parola, le mani, i piedi, l’ano e i genitali sono gli organi di azione» (Sāmkhyā-karikā, 26). 

La parola sanscrita usata per indicare i genitali nel verso sopra è upastha. Quando è scritta con una a lunga finale, upasthā, la stessa parola indica l’azione di stare o starsi vicino, di approcciare qualcuno (anche per fini sessuali), di incontrarsi, di essere presente per qualcuno, ecc.

Upasthā è proprio ciò di cui hai bisogno adesso, Sagittario, anche se il tuo orgoglio potrebbe non fartelo ammettere. Per quanto le cose vadano bene, non è sempre tutto facile. Quando incontri delle sfide, quando le conseguenze delle tue azioni non comportano esattamente quello che speravi, quando le incertezze si fanno campo in te che sei solitamente sicuro di te e ottimista, puoi abbassare la testa e con umiltà ammettere che hai bisogno di supporto, di sentirti amato e compreso. La buona notizia è che dovresti essere abbastanza tranquillo in amore, da trovare tutto il supporto di cui hai bisogno. 

Sii umile e amorevole, aiutati con questi esercizi: 

Setubandha-āsana, posizione del ponte. Apri il cuore. // 1-2 min.

Dhārmika-āsana, posizione del devoto. Tipica posizione di prostrazione. Non dimenticare mai che c’è qualcosa più grande di te, qualcosa che non puoi controllare.  // Da 1 a 3 min.

Concentrazione. Siediti in una posizione meditativa. Prendi un momento per rilassare tutti i muscoli. Osserva lo stato della mente e comincia a indirizzarla. Pensa all’ultima volta che hai avuto un atteggiamento arrogante. Pensa alla situazione, osserva se riconosci un motivo che lo ha causato, pensa alle conseguenze del tuo atteggiamento e come ti sei sentito dopo. Non dare nessun giudizio, semplicemente osserva. Quando hai analizzato la situazione, prova ad andare indietro nella memoria e cerca altre situazioni simili applicando lo stesso processo: arroganza, situazione, perché, conseguenza, emozioni. Non giudicare mai, limitati ad osservare. // Da 5 a 15 min. 

TEMPO TOTALE: da 7 a 20 min.

MANTRA del MESE: «Mi arrendo alla dolcezza».

Setu banda- āsana
Dharmika-āsana