fbpx
Pesci

Pesci

Maitri – amicizia

«La mente si rischiara coltivando gli atteggiamenti dell’amicizia, della compassione, della lietezza e dell’indifferenza rispettivamente nei riguardi della felicità, della miseria, della virtù e del vizio» (Yoga-sūtra, 1.33). 

Quello che Patanjali suggerisce in questo verso è un vero e proprio esercizio e di fatto è il primo punto di un elenco di diverse modalità di meditazione. La mente può liberarsi dal dolore, dal nervosismo e dalla sofferenza e quindi calmarsi e di conseguenza evolvere se mette in atto il suggerimento dato.

A una prima lettura il verso potrebbe risultare scontato, ma a un’analisi più approfondita e sopratutto più sincera riguardo la propria vera natura, si capisce che non lo è affatto. Non è così facile rimanere sincero amico di chi è felice, perché scatta l’invidia; non è semplice la compassione verso la miseria, perché interviene piuttosto un senso di tolleranza e superiorità; non si è così contenti delle virtù altrui, perché ci fanno sentire inferiori; non ci lascia indifferente il vizio altrui, perché o fa da specchio ai nostri vizi (e quindi innervosisce) oppure dà adito al biasimo solo per mostrare che noi siamo esseri migliori. 

Non è così facile stare con gli altri, ma ci si può lavorare. Questo mese, Pesci, hai voglia di socializzare, condividere e comunicare. Questo può attivare l’aspetto positivo di Giove e darti possibilità di espansione attraverso i contatti. Dunque approfitta di questa tua voglia di socialità per costruire ciò che ora non riusciresti a costruire con la disciplina, che invece scarseggia. Inoltre se ti incaponisci a difendere ciò che stai facendo senza ascoltare gli altri, rischi solo di innervosirti senza imparare niente. Ascolta invece i suggerimenti altrui, potresti ricavarne nuove idee per migliorare e evolvere a vari livelli. 

Apriti alla comunicazione con questa sequenza: 

Makara-āsana, posizione del coccodrillo. Fermati a riflettere prima di agire per non avere dopo lacrime di coccodrillo! Rilassa tutto il corpo e calma la mente. Ti aiuterà a calmarti e schiarirti le idee. // 2 – 4 min.

Paścimottāna-āsana, posizione dell’allungamento della parte posteriore. Lascia perdere l’ego e goditi con fiducia quello che la vita ti offre. // Da 1 a 5 minuti.

Marīci-āsana, torsione del saggio Marīci. A cuore aperto, guardati intorno. // 1-3 min. per lato.

TEMPO TOTALE:  Da 5 a 12 min.

MANTRA del MESE: «Sono attento e disponibile».

Makara-āsana
Pashcimottana-āsana
Mārici-āsana