fbpx
Toro

Toro

Kṛtārtha – soddisfatto

«…Avendo soddisfatto tutti gli scopi che mi ero prefisso, io ottengo l’eterno mondo del Brahman» (Chandogya Upanishad, 8.13.1).

Nel testo la parola usata è kṛtātma, che non significa solo soddisfatto, ma anche “tranquillo”, “capace di autocontrollo”. Krtārtha è invece più legato alla soddisfazione materiale, indica quindi una persona che ha avuto successo, ovvero ha ottenuto ciò per cui ha lavorato. 

Se anche non avrai raggiunto il pieno successo, Toro, credo che a Natale potrai sentirti comunque krtārtha. È un mese da sfruttare Toro, sei nel pieno della tua attività, finalmente contento e sicuro delle scelte che hai fatto negli ultimi mesi. Talmente sereno nell’impegno che persino di fronte e eventuali irritazioni non avrai voglia di perdere tempo a litigare. Hai praticamente l’aiuto di quasi tutto lo Zodiaco, quindi direi che se canalizzi bene le energie, se non sprechi le energie, dovresti riuscire a realizzare parecchio dall’inizio del mese fino a Natale. Dunque nessun senso di colpa se durante le feste ti rilassi e ti godi la buona tavola. 

IN PRATICA  

Jathara parivartana-āsana, rotazione dell’addome. 

La vedo proprio come la posizione di chi è soddisfatto e non cerca niente: nessuna performance, nessuna dimostrazione, solo il piacere di godersi un massaggio dell’addome e della schiena. Eseguilo 1 volta a settimana per cinque minuti nelle prime tre settimane e tutti i giorni dopo Natale. 

Esercizio di consapevolezza 

 Ogni sera prima di dormire ricorda cosa hai fatto durante il giorno. C’era qualcosa che dovevi fare da tempo e finalmente sei riuscito a fare?  

Mantra del mese

«Agisco per soddisfazione».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: