fbpx
Vergine

Vergine

 Stambha – pretenziosità 

 «La siddhi del Kakshaputa ha varie divisioni e suddivisioni: Vaśya (controllare gli altri), Ākarshana (attirare gli altri), Stambha (immobilizzare gli altri)…» (Kakshaputa-tantra, 1.11-12).

Stambha è una parola interessante. Secondo il dizionario Monier- Williams significa “inflazione (dell’ego)”, “pretenziosità”, “arroganza”. Secondo il Vastu-shastra, trattato sull’architettura, stambha indica un pilastro, significato che si ritrova in molti Purana, testi religiosi hindū. Il riferimento più curioso è senza dubbio quello del linguaggio magico del tantrismo, dove stambha è considerato uno dei poteri, siddhi, conquistabili tramite speciali pratiche e speciali formule. Questo particolare potere permette di paralizzare le persone. 

Hai voglia di cambiare e migliorare, Vergine, e per questo ti dai un sacco da fare. Sei capace di molto impegno e metodo in questo senso, ma non puoi pretendere lo stesso dagli altri e nemmeno puoi pensare di essere migliore degli altri nel fare ciò che fai. Nel pretendere l’impossibile rischi di arrabbiarti inutilmente sprecando energie preziose e anche di immobilizzare gli altri, soverchiandoli. La diplomazia non è sufficiente, devi prendere più coscienza dei tuoi atteggiamenti, allora saprai comunicare e sfruttare le tue idee al meglio. 

IN PRATICA  

Stambha-āsana, posizione del pilastro. 

Immagina di reggere il cielo con le mani e con i piedi. Ti irrigidisci? Rilassati, non è tutto solo su di te, stai contribuendo al suo sostegno, come tutti intorno a te.

Esercizio di consapevolezza 

 Ogni volta che stai per protestare, fermati un momento, fai due respiri profondi, pensa se la tua pretesa è veramente attuabile e se è veramente urgente. 

 Mantra del mese

«Le idee degli altri»

(è lo stesso del mese scorso, repetita iuvant).