fbpx
Leone

Leone

Śrāntā – stanco

«La loro amicizia: Hai trascorso sette notti in piedi costantemente senza dormire sostenendo Govardhana. Devi essere molto stanco. O mio amico Kṛṣṇa, getta la montagna nella mano di īrīdāma. Le nostre menti sono molto turbate nel vederti in questa condizione. O almeno posiziona la montagna nella tua mano destra. Quindi potremo massaggiare la tua mano sinistra» (Sri Bhakti-rasamrta-sindhu, 3.3.18).

Aleggia per te in sottofondo un senso di stanchezza, Leone. D’altronde stai entrando in un nuovo ciclo che ti chiederà di abbandonare ciò che non serve più e di riflettere sulla crescita, sulla vita. Per questo è necessario avere la mente lucida e calma anche quando il ritmo verso fine mese sembrerà accelerare e ti sentirai più incline al nervosismo. Per fortuna hai una curiosità di base e un buon umore che ti darà la voglia di goderti e approfondire le amicizie. Gli amici come nel verso sopra si preoccupano per te, abbandona i carichi mentale e accetta il loro sostegno. 

IN PRATICA  

Setu bandhaāsana, posizione del ponte legato

Questa posizione dipinge proprio il consiglio che ti ho dato sopra: scarica i pesi dalla zona lombare (dove sentiamo anche i pesi psichici) e apre il petto (il cuore) al mondo, agli altri. Eseguila ogni giorno per un minuto.  

Esercizio di consapevolezza

Per ogni momento di nervosismo, pensa al sorriso di una persona cara. Rimani su questa immagine finché non ti senti più sereno.   

Mantra del mese

«Getta la montagna».

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: