Bilancia

Nirma – costruire

«Le menti create (procedono) soltanto dall’egoità» (Yoga-sūtra, 4.4). 

Questo è un verso alquanto difficile da interpretare. Le visioni più esoteriche parlano delle molte menti che lo yogin riesce a creare. Su un piano più terreno, lo si può vedere come i molti aspetti di sé che si esplicano in questa vita e che fanno tutti capo al senso dell’io. Lo spirito non ha bisogno di crearsi un’identità, l’io sì. L’identità si crea con il ruolo o i ruoli che si assumono nel mondo, la propria intelligenza, le proprie credenze, ecc., che ci distinguono gli uni dagli altri. 

Stai ancora studiando la direzione da prendere, Bilancia. Ti viene chiesta un’analisi profonda di quello che sei sul piano terreno, in questa vita: d’altronde Plutone uscirà dalla quadratura tra cinque anni e Saturno che entra in trigono ti chiede di impegnarti proprio per quattro o cinque anni. È un lavoro di costruzione di te. Quando ne uscirai sarai stabile nell’idea che hai di te e di come vuoi spendere questa idea nel mondo. Questo è un mese ottimale per portare avanti questo lavoro: i rapporti sono buoni, le occasioni si aprono, le comunicazioni fluiscono.

IN PRATICA  

Stambha-āsana, posizione del pilastro 

Per sentirti stabile in te. Ripetilo ogni giorno per un minuto.  

Esercizio di consapevolezza 

Per ogni progetto che hai, pensa se ti piacerebbe in futuro essere identificata con quel progetto. 

Mantra del mese

«La mia mente e il mio ruolo».