Leone

Diśi – direzione 

«O nemico di Kaṃsa! Tutti i Brahmā, accettando il tuo ordine di creare, creano tutti i nuovi universi. Tutti gli Śiva distruggono tutti i vecchi universi al tuo ordine di distruggere. Tutte le tue espansioni sotto forma di Viṣṇu, protettori dell’universo, eseguono il tuo ordine per proteggere gli universi appena creati. Tutti i padroni degli universi in tutte le direzioni attendono il tuo ordine» (Sri Bhakti-rasamrta-sindhu,2.1.180). 

Brahman, Prajapati o chissà quale Essere primordiale e superiore all’intero creato, dei inclusi, dà i comandi per azionare questa ruota dell’esistenza. La direzione è stabilita da Lui. In Lui è la fonte e il segreto della vita.

La vita ti costringe a cambiare direzione rispetto a ciò che pensavi o volevi o semplicemente ciò cui eri abituato. Più ti opponi a questo cambiamento e più le tensioni aumentano. Forse è la paura di ripetere certi errori o di rivivere certe ferite che ti fanno resistere, ma la resistenza bellica non è sempre la soluzione. Cerca un via più pacifica, spremi le meningi per una soluzione creativa, magari c’è una nuova possibilità che mai hai contemplato prima, ma che potrebbe essere ideale per te. 

IN PRATICA  

Dhanur-āsana, posizione dell’arco

Dove è direzionata la tua freccia? Praticalo ogni giorno per 30 secondi.  

Esercizio di consapevolezza

Siedi in posizione meditativa qualche minuto. Pensa all’ultima volta che la risoluzione di un problema che avevi era completamente inaspettata eppure semplice. Vai indietro nella memoria cercando casi simili. Ripeti questo esercizio due o tre volte nel mese. 

Mantra del mese

«Ashta dikpalaka» 

(i mantra per le direzioni, difficili da ripetere, ma ascoltati ogni tanto e guarda il video per vedere le varie direzioni e le deità che le presiedono).