Bilancia

Priyavāc – parole gentili

«Le sue parole dolci e gentili sono piene di saggezza. Non ha nulla da guadagnare da nobili azioni, tuttavia egli è nobile; non ha brama per i piaceri e perciò non è tentato da essi. Non è attratto dalla schiavitù né dalla liberazione. Non è eccitato quando i suoi sforzi portano frutto; né è preoccupato se non li portano. Sembra prendere e abbandonare con la giocosità di un bambino» (Yoga-vāsishtha, 5.7). 

Vāc è la parola, priya è un amante, qualcuno o qualcosa di piacevole. Priyavāc è il parlare amabilmente, l’essere affabili nel rivolgersi alle persone usando appunto parole gentili. 

Approfitta di questa bella Venere che nel tuo segno è in esaltazione, Bilancia, per dare il meglio di te anche sul lavoro. Esalta l’affabilità, l’affetto, la disposizione d’animo verso gli altri. Eviterai così di rovinare quello che potrebbe essere il culmine per certe tue attività, intaccandolo con l’irritabilità dovuta a un livello di riconoscimento che non è pari a quello sperato. Godi di quello che hai adesso, se mantieni la positività non può che crescere. 

IN PRATICA  

Lākini-āsana, posizione di Lākini

Lākini è la dea della virtù. Coltiva la sua grazia ripetendo questa posizione ogni giorno per un minuto per lato. 

Esercizio di consapevolezza 

Si può essere gentili anche con chi ci fa innervosire? Sì, se si coltiva la compassione. Fai uno sforzo di compassione questo mese, comprendi e perdona chi ti sta davanti. Penserai in un secondo momento a prendere le misure necessarie per difenderti da certi comportamenti. 

Mantra del mese

«Gentilezza»