Sagittario

Kusumita – in fiore

«A poca distanza c’è la regina di Vraja, e tutt’intorno ci sono gli amici di Kṛṣṇa. Candrāvalī è in piedi proprio di fronte a Lui, e Arisṭāsura è in piedi sul bordo di Vraja su un terreno roccioso. Ma lo sguardo irrequieto di Kṛṣṇa cade solo sulla forma di Rādhā, ricoperta da piante rampicanti in fiore» (Sri Bhakti-rasamrta-sindhu, 3.5.22). 

Insisto ancora con un testo devozionale per te, Sagittario. Il bhakti-yoga è lo yoga dell’amore e in questo verso citato sembra di vedere un bel quadro familiare, al cui centro sono i due innamorati Radha e Krishna. Le piante in fiore sono un bel simbolo di ciò che si apre, della bellezza della vita e dell’amore rappresentata da questa piccola grande “famiglia”.  

Gli affetti che vivi piacevolmente durante le feste dovrebbero aiutarti a superare alcune vecchie ferite, a sciogliere qualche vecchio nodo karmico che ti impediva di evolverti e fiorire in una dimensione interiore più pacifica, serena. Ora senti che qualcosa sta cambiando e lo puoi sentire proprio il primo giorno dell’anno, un giorno simbolico che ti darà il senso di chi vuoi essere, di come vuoi essere e di come navigare verso la saggezza. 

IN PRATICA  

Kusuma-āsana, posizione del fiore aperto

Per ricordarti la tua stessa fioritura. Praticalo ogni volta che puoi questo mese.  

Esercizio di consapevolezza 

Osserva le tue emozioni questo mese, dalle più eclatanti alla più sfumate. Quanto sono simili a quelle di due anni fa?  

Mantra del mese

«La pace e la bellezza della fioritura»